CONTRIBUTI PER LE IMPRESE COMMERCIALI

CONTRIBUTI PER LE IMPRESE COMMERCIALI – REGIONE MARCHE – SCADENZA 4 OTTOBRE 2017.-

Con decreto dirigenziale n. 182, la Regione Marche ha emanato il bando 2017 relativo all’erogazione di contributi a fondo perduto destinati alla riqualificazione e valorizzazione delle imprese commerciali.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 4 ottobre 2017.

Sono ammessi a finanziamento anche i progetti già realizzati a far data dal 1° gennaio 2016.

Le risorse a disposizione per l’intervento agevolativo ammontano complessivamente a 268.876,25 euro di cui 68.876,25 euro riservati agli interventi di sostegno alle piccole imprese commerciali nei comuni sotto i 5.000 abitanti.

Riportiamo, di seguito, gli aspetti salienti del bando.

Soggetti beneficiari
Rientrano tra i soggetti beneficiari:
– le micro, piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio, esistenti;
– le micro, piccole e medie imprese di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande esistenti.

Non rientrano tra i soggetti beneficiari le imprese che svolgono le seguenti tipologie di attività:

a) tra le attività commerciali:
– attività di vendita non rivolte al pubblico (spacci interni);
– attività di vendita di merci prodotte in proprio (agricoltori, artigiani, ecc.);
– attività di farmacie e parafarmacie (salvo le parti di attività commerciali);
– attività che prevedono trasformazione di prodotti;
– attività di monopolio (salvo le parti di attività commerciali);
– distributori automatici;
– attività di commercio elettronico;
– attività di rivendita di carburanti;
– attività di noleggio;
– attività di commercio all’ingrosso;
– attività di commercio su aree pubbliche che non operano con strutture stabilmente fissate al suolo quali box o chioschi;

b) tra le attività di somministrazione di alimenti e bevande:
– attività svolte da circoli privati e mense (quindi ad uso interno o comunque limitato a determinate categorie ed utenze);
– attività artigianali per la produzione propria;

c) le forme speciali di vendita di cui al titolo II – capo I – sezione II della L.R. n. 27/09.

Il volume di affari non deve essere superiore a 2.000.000,00 euro per le imprese commerciali al dettaglio e per le imprese di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

Il volume d’affari è quello indicato nell’ultima dichiarazione IVA presentata, nel caso di ditta con attività promiscua e con unica partita IVA, il volume di affari è quello complessivo relativo alla ditta e non alle singole attività svolte dalla stessa.

Nel caso di nuova impresa il volume d’affari non va indicato.

Interventi agevolati
Sono ammessi a contributo gli interventi relativi a:
– Ristrutturazione, manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché ampliamento dei locali adibiti o da adibire ad attività commerciale (le spese relative al deposito merci nonché gli uffici non sono ammissibili a contributo anche se il deposito/ufficio è contiguo all’unità locale);
– Attrezzature fisse e mobili strettamente inerenti l’attività di vendita e/o di somministrazione di alimenti e bevande (le spese per allestimento di veicoli non sono ammesse);
– Arredi strettamente inerenti l’attività di vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande (ad eccezione di complementi di arredo, suppellettili e stoviglie, e quant’altro non strettamente funzionale all’attività da incentivare).

Misura del contributo
Il contributo regionale concesso in conto capitale è pari al 15% della spesa riconosciuta ammissibile.

Non sono finanziabili gli investimenti mobiliari ed immobiliari, realizzati mediante operazioni di locazione finanziaria (leasing).
Gli interventi finanziari devono essere conformi alla regola del “de minimis” ed è vietato cumulare altri contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti il medesimo investimento. La spesa ammissibile, al netto di IVA, non può essere inferiore a 15.000,00 euro e superiore a 60.000,00 euro.

Nel caso di attività promiscue, ad esempio commerciale ed artigianale, o somministrazione e ricettiva – dettaglio e ingrosso – svolte congiuntamente, sono ammissibili esclusivamente gli interventi riferiti alle sole attività commerciali e le spese inerenti i laboratori di produzione se funzionali all’attività di vendita.

Nel caso di attività promiscua vanno presentati esclusivamente i documenti contabili (fatture, preventivi) inerenti l’attività commerciale ed i laboratori di produzione se funzionali all’attività di vendita pena l’esclusione della domanda.

Tutte le spese devono essere di nuova fabbricazione. Non sono altresì ammissibili i costi di progettazione, di direzione dei lavori e di consulenza.

Tutti i progetti ammessi a finanziamento devono essere ultimati entro sei mesi dalla data di pubblicazione sul B.U.R. della graduatoria.

Il contributo sarà erogato a lavori ultimati sulle spese effettivamente sostenute e documentate.

Presentazione delle domande
Per l’anno in corso le domande (in bollo) per la concessione dei contributi dovranno essere inoltrate tramite PEC (posta elettronica certificata) in formato PDF al seguente indirizzo: regione.marche.intercom@emarche.it indicando, obbligatoriamente, nell’oggetto della PEC la seguente dicitura: per l’intervento n. 1 della DGR n.838/2017 “L.R. 27/09 Interventi di sostegno alle piccole imprese commerciali – bando 2017”; per l’intervento n. 2 della DGR n. 838/2017 “L.R. 27/09 Interventi di sostegno alle piccole imprese commerciali nei comuni sotto i 5.000 abitanti”, nonché, per entrambi gli interventi i dati inerenti la ditta che partecipa al bando (nome, indirizzo, comune, codice fiscale/partita IVA) entro e non oltre il 04 ottobre 2017.

Si ricorda, a questo proposito, che può essere presentata una domanda per ogni singolo esercizio commerciale; pertanto, non saranno accettate domande riferite a più esercizi commerciali.

> BANDO IMPRESE COMMERCIALI

Lo Studio ringrazia per l’attenzione riservatagli e rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento, riservandosi la facoltà di tenervi costantemente aggiornati sulle novità e relativi adempimenti di Vostro interesse.

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Ai sensi dell'articolo 13 del D.Lgs. 196/2003, La informiamo che i Suoi dati personali, raccolti mediante la compilazione di questo modulo, saranno oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità connesse al servizio richiesto (richiesta di informazioni e contatto, commenti). Il trattamento sarà effettuato con strumenti informatici e telematici idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei Suoi dati, e nel pieno rispetto dei Suoi diritti di cui all'art 7 del codice. Informativa completa