DPCM 10 aprile 2020

DPCM 10 aprile 2020 – Comunicazione attività

L’art. 2 comma 12 del DPCM 10 aprile 2020 ha confermato la possibilità, per le aziende la cui attività è sospesa a causa del CORONAVIRUS, di autorizzare la presenza in azienda di personale dipendente (o terzi delegati) per l’espletamento delle seguenti mansioni:
• Svolgimento di attività di vigilanza;
• Svolgimento di attività conservative e di manutenzione;
• Svolgimento di attività inerente la gestione dei pagamenti;
• Svolgimento di attività di pulizia e sanificazione;
• Ricezione in magazzino di beni e forniture
• Spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino.
Lo stesso provvedimento però richiede una comunicazione preventiva (24h) alla Prefettura territorialmente competente. Per tutte le aziende che avessero quindi la necessità di espletare le attività sopra indicate, si consiglia quindi di:

  • Prelevare il modello di “COMUNICAZIONE ai sensi del Art. 2 c. 12 DPCM 10 aprile 2020 direttamente sul sito della Prefettura competente”;
  • Compilare il modulo con i dati completi dell’azienda, barrando le attività che si intendono svolgere;
  • Stampare il modulo compilato in PDF e firmarlo digitalmente;
  • In mancanza della firma digitale, stamparlo, firmarlo e scannerizzarlo, per poi allegarlo alla Pec con una copia del documento di riconoscimento;
  • Inviare una PEC alla prefettura di competenza, inserendo nell’oggetto “DPCM 10 aprile 2020 – Comunicazione attività”;
  • Le PEC di riferimento sono le seguenti:
    o Teramo protocollo.prefte@pec.interno.it
    o Ascoli Piceno protocollo.prefap@pec.interno.it
    o Fermo protocollo.preffm@pec.interno.it
    o Macerata protocollo.prefmc@pec.interno.it
    o Ancona protocollo.prefan@pec.interno.it
  • Seguire comunque le istruzioni sul sito della Prefettura, in continua evoluzione;
  • Fornire copia della comunicazione ai propri dipendenti, a supporto dell’autocertificazione con cui dovranno muoversi per gli spostamenti casa / lavoro.

Per la presenza del personale in azienda dovrà comunque essere rispettato quanto previsto dal “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”, del 14.03.2020, di concerto con il servizio di Sicurezza sul Lavoro dell’azienda.
Lo studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.


Civitanova Marche MC – 0733 776578
Comunanza AP – 0736 845571

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.